Lo specialista dell'umidità di risalita Ferrara, Ravenna, Rovigo, Mantova, Bologna e Modena.

Il taglio meccanico dei muri è una soluzione definitiva all’umidità di risalita?

0 1.808

Il taglio meccanico dei muri è una soluzione definitiva all’umidità di risalita?

Il taglio meccanico dei muri, oltre che essere fuori legge dagli anni novanta, poiché crea problemi di stabilità in fase di assestamento dei fabbricati, risulta anche non definitivo, poiché l’acqua all’interno del muro, nella parte superiore al taglio, può impiegare dai 2 ai 6 anni prima di evaporare, tanto più se è presente una quantità elevata di cemento tra i mattoni pieni, forati o sassi che siano.

I sali all’interno come detto più volte rimangono che per effetto dell’aumento o diminuzione dell’umidità presente, così a loro volta aumentano il volume oltre dieci volte cristallizzando. Ora il sistema è stato vietato e molte abitazioni, seppur tagliate meccanicamente da venti anni presentano problemi di sali in eccesso tutt’ora presenti che ricristallizzando in continuazione arrecano danni ogni giorno.

Le soluzioni sono 2, la prima è l’estrazione dei Sali con un impacco alla cellulosa per uno o più cicli, fino ad aver eliminato l’igroscopicità causata dai sali, il secondo prevede la neutralizzazione dei sali con un antisale,   prima si toglie quando più intonaco possibile, oltrepassando almeno mezzo metro in altezza le parti danneggiate, poi si lava più volte il muro con acqua accompagnata da una spazzolata con spazzola in ferro. Si procede con la neutralizzazione dei sali, con un antisale specifico per il tipo di sale, quindi molto più resistente dei comuni antisale generici degli intonaci deumidificanti.

Fatto ciò si può ristabilire il muro con un intonaco tradizionale o che comunque lasci traspirare, come tinteggiature il top per gli esterni è la vernice ai silicati, per l’interno invece alla calce, se fate bene tutto ed il muro è ben tagliato a distanza 2-3 mesi avrete il muro asciutto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.