Lo specialista dell'umidità di risalita Ferrara, Ravenna, Rovigo, Mantova, Bologna e Modena.

Come rimuovere le macchie verdi sul soffitto causate dall’acqua?

0 1.278

Questo documento fa riferimento alle macchie di alghe causate da infiltrazioni e non a macchie verdi causate da sali, per eliminare la classica macchia verde dobbiamo innanzitutto eliminare la causa dell’infiltrazione di umidità, quindi intervenendo sul tetto se causata dalla pioggia, a soffitto se causata da una rottura degli impianti di servizio dell’acqua o nei muri esterni per esempio dovuti ad un intonaco esterno in degrado. Poi prima di procedere al risanamento dovremo trattare la parete con un prodotto a base di cloro o cloro liquido stesso, un po’ come si fa per mantenere limpida l’acqua e quindi pulita da alghe in una piscina.

Sicuramente rimarrà ancora visibile il colore verde anche se l’effetto pulitore del cloro penetra in profondità, quindi evitiamo di tinteggiare con tempera tradizionale subito dopo, poiché eventuali alghe rimaste potrebbero usare l’acqua della vernice per riprodursi e ricomparire, ancor più se si tratta di vernici traspiranti.

Prima stenderemo uno smalto antimacchia, ad esempio cementite, per coprire bene la superficie interessata, la cementite oltre ad avere un elevato potere coprente eviterà alle alghe di acquisire altra acqua e luce per la fotosintesi, il giorno dopo potremo finalmente tinteggiare.

Se abbiamo a che fare con superfici traspiranti, come intonaci appunto traspiranti, dovremo rimuovere l’intonaco e successivamente lavare il muro con cloro liquido più volte e ristabilire il nostro muro con l’intonaco necessario alla situazione, ad esempio in caso di umidità di risalita arrestata andrà bene un intonaco deumidificante.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.