Indagine cause umidità igroscopica

Indagine cause umidità igroscopica. In questo androne condominiale mi è stato commissionato l'incarico, di rilevare le cause scatenanti I degradi nelle murature. Anche in questo caso, come molti altri, si pensava che la causa fosse erroneamente dovuta all'umidità di risalita. Effettuando una diagnostica tecnica strumentale, abbiamo potuto determinare che in realtà i fattori scatenanti erano ben diversi.

0 255

Diagnostica tecnica strumentale

Daniele Stevoli specialista patologie causate dall’acqua nelle costruzioni. Indagine cause umidità igroscopica

Certificazione del sottoscritto:  UNI/PdR 56:2019 e RINA RC/C18 No. 21FI00200PN2.

Indagine cause umidità igroscopica
Indagine cause umidità igroscopica

Indagine cause umidità igroscopica, deduzioni visive

  1. Gli intonaci interni, sono deteriorati in maniera diversa a seconda delle zone. Questo ci ha consentito di stabilire, che sono stati utilizzati materiali aventi resistenze meccaniche e prestazioni completamente diverse. 
  2. Le murature risultano molto danneggiate in superficie. I distacchi materici sono localizzati nelle tinteggiature e nella malta superficiale di finitura.
  3. I fenomeni di  degrado risultano piuttosto coerenti, localizzati e senza sfumature, entro una superficie ben delineata. Mentre le parti basse della muratura risultano piuttosto intatte. Possiamo dedurre da questo, che è già stato eseguito un intervento di risanamento, utilizzando un intonaco molto resistente ai sali ed alle pressioni generate dall’acqua in evaporazione.
  4. Sono evidenti, a quote distanti dal piano di calpestio, le scanalature contenenti i corrugati per il trasporto degli impianti elettrici. Mentre non sono evidenti le scanalature degli impianti poste a bassa quota. 
  5. In alcune zone sono presenti variazioni cromatiche, che determinano la presenza di materiali aventi caratteristiche diverse. Oltre a questo, l’intonaco sembra trattenere l’acqua all’interno dei mattoni, rimanendo umido anche dopo il distacco degli elementi superficiali.
  6. Nelle estremità delle superfici deteriorate, sono evidenti esfoliazioni delle tinteggiature.  In queste zone, le tinteggiature tendono a rimanere aderenti alle superfici confinanti, producendo rigonfiamenti e pieghe. Questo determina la presenza di vernici plastiche, poco traspiranti, che hanno parzialmente resistito alla traspirazione dell’acqua.
  7. Non è presente un fronte di risalita vero e proprio, nelle superfici deteriorate.
  8. Non è presente la classica linea di espulsione dei sali dalla muratura. La quale solitamente determina la quota in cui avviene l’evaporazione. 
Indagine cause umidità igroscopica
Indagine cause umidità igroscopica

 

Rilievi strumentali

  1. Sono stati eseguiti prelievi di campioni dalle murature, poi sottoposti a misurazione problema integrale dell’umidità presente. Grazie ai quantitativi di acqua nei campioni, contrastanti l’uno dall’altro, abbiamo potuto  stabilire l’origine del degrado.
  2.  Sono stati eseguiti i prelievi chimici dei sali, grazie ai quali abbiamo potuto stabilire la precedente destinazione d’uso del fabbricato. Per poi motivare le cause del degrado, così come si presentano.
  3. È stata eseguita un’analisi chimica dell’acqua, presente nelle murature, per poter stabilire l’origine fra le 4 casistiche possibili: Acqua proveniente dal terreno, acqua dispersa dagli impianti di scarico, acqua dispersa dalle tubazioni in pressione, acqua piovana inseritasi attraverso infiltrazioni canalizzate.
Risultato dell’indagine:
Si erano verificate alcune perdite di acqua, che sono state riparate circa 10 anni prima. Poi furono eseguiti i lavori di risanamento senza effettuare una deumidificazione delle pareti. In alcune zone è stato posato un intonaco antisale, ma è stato realizzato il ciclo completo in un solo giorno. In altre è stato ripreso l’intonaco con del cemento additivato idrofugo. I lavori non sono mai stati eseguiti a regola d’arte, senza rispettare i tempi e i cicli di posa. Goccia che ha fatto traboccare il vaso, l’applicazione di una pittura comune traspirante.
Quando leggete sull’etichetta di un bidone di vernice “traspirante”, state pur certi che in realtà si tratta di un materiale poco traspirante. I veri traspiranti non hanno bisogno di essere descritti ai professionisti.

 

Spero ti sia piaciuta questa indagine cause umidità igroscopica.

Daniele Stevoli

Contatti:

telefono cellulare 339 3019199

email info@dsdeumidificazioni.it

Conosci la deumidificazione muraria? Se vuoi saperne di più clicca qui.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

9 + 1 =