Lo specialista dell'umidità di risalita Ferrara, Ravenna, Rovigo, Mantova, Bologna e Modena.

Intonaco deumidificante

L'intonaco deumidificante è spesso erroneamente considerato una soluzione all'umidità di risalita ma in realtà si tratta di un materiale idoneo al rifacimento degli intonaci soltanto "dopo" aver risolto il problema dell'umidità di risalita

21 14.234

Intonaco deumidificante – Funziona contro l’umidità di risalita?

Questo tipo di intonaco deumidificante si utilizza dopo aver trovato la causa dell’umidità e risolto il problema, oppure dopo aver arrestato l’umidità di risalita con i sistemi specifici. Non va assolutamente utilizzato per risolvere il problema dell’umidità in genere, anzi…

Se in fase di vendita di questo prodotto i venditori lo presentassero per quello che è realmente non ci sarebbe bisogno di scrivere questo articolo.

Come anticipato questo intonaco deumidificante non è un rimedio all’umidità di risalita

ma un prodotto che serve per far evaporare acqua dal muro. Ormai da tempo, i commerciali hanno inculcato alle aziende l’utilizzo di questo intonaco senza essere affiancato da opere per arrestare la risalita alla base del muro, sfruttando la resistenza di questo alle efflorescenze saline.

Delle diverse aziende produttrici soltanto un paio dichiarano nelle confezioni che il prodotto non è un rimedio ma è soggetto a veloce degrado per saturazione di sali.

Che spessore di intonaco deumidificante devo realizzare?

La loro composizione è di 4 o più strati con compiti diversi: Fissativo (opzionale), antisale, intonaco di zoccolatura e finitura, tuttavia esistono intonaci con un numero minore di componenti delegando all’antisale anche per quanto riguarda la zoccolatura, sui quali però non mi affido mai per motivi che descriverò in seguito.

Lo spessore medio è di 2,5 cm, in realtà si può anche realizzare da 1,5 cm, basta che l’antisale abbia almeno 1 cm di spessore e che sia realizzato in 2 volte, poiché durante la posa del primo strato alcuni sali come i nitrati migrano nel primo.

Il principio di funzionamento è molto semplice, ed agisce sulla fuoriuscita dei sali in questo modo: La risalita porta con se fino al punto zero (punto più alto di bagnatura in cui la forza di gravità si bilancia con la risalita per capillarità) i sali in soluzione, che una volta arrivati sull’interfaccia muro/intonaco, trovano uno strato detto antisale o rinzaffo.

intonaco deumidificante umidità di risalita
1-Muro in cui è stato applicato un intonaco deumidificante senza aver prima risolto il problema della risalita, l’acqua ha quindi raggiunto un punto zero più alto danneggiando ulteriori starti di intonaco. 2-Altra pecca è la presenza del cemento negli intonaci, il cemento corrode naturalmente a causa delle piogge acide e inoltre l’evaporazione di acqua dagli intonaci deumidificanti può causare accumuli salini dietro le superfici poco traspiranti.

Questo strato di malta ha una porosità molto piccola, che non permette la fuoriuscita di acqua o sali, ma è permeabile a corpi più sottili come il vapore, quindi potrà evaporare acqua una volta che la risalita avrà trovato il punto di evaporazione ottimale.

Tuttavia, non potrà fuoriuscire tutta l’acqua in forma liquida, ed i sali in soluzione, che non possono nuocere alle successive parti di intonaco, ma si accumuleranno in continuazione se non sarà arrestata la risalita.

La successiva componente degli intonaci deumidificanti è la zoccolatura, che dovrebbe sempre essere macroporosa, ma quasi sempre è microporosa, essa ha il compito di favorire l’evaporazione, tramite i suoi pori, in cui l’aria può circolare mantenendo l’intonaco secco, proteggendo così la finitura e la tinteggiatura se presenti, inutile dire che anche quest’ultima deve essere traspirante come ad esempio una vernice a base di calce naturale, a mio avviso la migliore per intonaci di questo tipo, ma vanno benissimo anche vernici ai silicati, da evitare invece come la peste, le vernici al quarzo.

Si è scrostato l’intonaco deumidificante alla base del muro, cosa posso fare?

L’intonaco deumidificante non è una soluzione per l’umidità di risalita, poiché mentre evapora acqua consente l’accesso a nuova acqua e sali dalla base del muro.

Piuttosto è un prodotto per asciugare il muro, che può essere utilizzato dopo la messa in opera di una barriera chimica, oppure per neutralizzare i sali dopo la messa in funzione di un impianto elettrosmotico.

Anche con le centraline elettrofisiche ad impulsi elettromagnetici si può utilizzare questo intonaco, previa verifica, che sia realmente avvenuto l’arresto della risalita, vista la troppa fiducia riposta alle centraline.

intonaco deumidificante umidità di risalita
In questa foto da destra verso sinistra sono presenti i tre strati di intonaco deumidificante : 1) rinzaffo antisale  composto da malte microporose. 2) intonaco di spessore che serve per stabilizzare l’evaporazione e coibentare anche termicamente. 3) finitura, in questo caso ruvida ma con le odierne tecnologie si possono ottenere anche effetti liscio calibro 00, della stressa granulometria dello stucco per cartongesso.

Puoi utilizzare intonaco deumidificante se:

  • Hai avuto problemi con una perdita e devi asciugare il muro se non è presente la risalita.
  • Hai realizzato una barriera chimica all’umidità di risalita e vuoi che il muro si asciughi senza che i sali cristallizzino dentro gli intonaci.
  • Hai messo in funzione un impianto elettrosmotico puoi utilizzarlo per neutralizzare i sali, dopo aver controllato che l’antisale in questione resista alla pressione da sale secco.
  • Hai messo in funzione una centralina elettrofisica e vuoi asciugare le pareti, dopo aver controllato che l’antisale in questione resista alla pressione da sale secco.
  • Devi asciugare le pareti in seguito ad un alluvione.
  • Ti serve un intonaco resistente ma che traspiri bene.

Meglio non utilizzare intonaco deumidificante se:

  • Non è presente alcuna forma di arresto alla risalita (barriera in catrame, in vetroresina o chimica, impianto elettrosmotico, Thermistore o  centralina elettrofisica) verticale o orizzontale che sia.
  • Se ti trovi fronte a muri o tramezzi la cui barriera è stata danneggiata anche in fase d’opera.
    In manufatti con porosità molto piccole poiché si alzerà in fretta il punto zero (livello di evaporazione massima).
  • Devi intonacare pareti contro terra senza impermeabilizzazione.
  • Se intendi resinare le pareti.
  • Se il locale non è aerato.
  • Se hai i mobili in legno addossati alle pareti.
intonaco deumidificante umidità di risalita
Nella base della muratura è stato applicato un intonaco deumidificante, tuttavia non si è considerato che la parte superiore non possiede le stesse qualità di resistenza ad agenti atmosferici o evaporativi. Il contrasto tra materiali aventi caratteristiche diverse è una patologia molto comune in edilizia.

Esperienze negative con l’intonaco deumidificante

La mia esperienza con questo prodotto è stata soddisfacente SOLO se usato con parsimonia e SOLO dopo che avevo arrestato la risalita con impianti elettrosmotici o resine inserite a pressione, nel caso di barriere in vetroresina danneggiate ho tamponato le rotture con cemento osmotico prima di ristabilire la parete.

Conviene non lasciare alcuna fessura o punto di accesso all’acqua in fase di risalita o rimbalzo di pioggia,  si finirebbe per pagare le conseguenze molto prima di quanto si immagina.

Mai usare intonaco deumidificante per risanare i muri

Ho provato più volte, in cantieri di mia responsabilità ad applicare il solo intonaco, senza bloccare la risalita alla base, più per curiosità che per necessità ed… è stato un disastro, nel vero senso della parola.

In una tramezza composta da foratelle 20 x 20 x 8 avevo riscontrato una risalita a 70 cm, sui due lati ho eseguito due diversi intonaci deumidificanti, di cui non rivelo il nome, fino ad altezza 120 cm e dopo 2 mesi ho ritrovato la risalita oltre lo strato di intonaco appena risanato.

Dopo la posa, questo intonaco deumidificante ha raddoppiato l’altezza della risalita

Un altro cliente ha insistito nel voler risanare solo con intonaco deumidificante fino a 2 metri di altezza, in quel caso avevamo una risalita all’altezza di un metro circa, muro in mattoni pieni dello spessore di 35 cm, li è servito un anno ma la risalita è arrivata a 2,2 metri di altezza, danneggiando la costosa vernice ai silicati.

Utilizzato nel modo giusto come ho descritto prima, vi toglie non pochi problemi, può asciugare completamente umidità residue in tempi relativamente brevi, un paio di settimane di maturazione bastano per poter applicare una tinteggiatura, la sua porosità è ottima per asciugare vernici alla calce o ai silicati.

intonaco deumidificante umidità di risalita
Intonaco realizzato a casa mia, in alcuni casi non è necessario l’antisale se si da il tempo necessario al muro per asciugarsi.

Esperienze positive con intonaco deumidificante

Grazie ai pori dell’antisale non rimane mai bagnato, scongiurando pericoli di distacco, mi è capitato (in condizioni ottimali) di tinteggiare un intonaco con calce naturale il giorno dopo averlo realizzato, la calce necessita un po’ di umidità nelle pareti per aderire bene, ed è stato interessante vedere questo esperimento funzionare.

Spesso incontro in case costruite da poco il problema della risalita, dovuto alla poca cura dei muratori, nella realizzazione degli scassi per gli impianti tecnologici, troppo spesso rompono il taglia muro in vetroresina, per poi ritrovarsi dopo 2 anni con intonaci scrostati vicino ai radiatori, alle porte d’entrata, nei piani terra o alle canaline murate degli impianti elettrici, in questi casi abbinando l’intonaco al cemento osmotico ho sempre risolto il problema.

Chiarirò meglio le caratteristiche di questo prodotto nel mio blog, mostrando problemi e mostrando la soluzione facendo in modo che questo tipo di risanamento sia utilizzato dove è utile davvero.

Per conoscere un altro tipo di intonaco risanante, quello macroporoso traspirante clicca qui.

Contatti:

telefono cellulare 339 3019199

email info@dsdeumidificazioni.it

Preventivo

21 Commenti
  1. Charlesgop dice

    [url=http://cialis0l1.com]http://cialis0l1.com[/url]

  2. Charlesgop dice

    [url=http://cialis0z.com]generic cialis[/url]

  3. StewartDof dice

    [url=http://zithromax0l1.com]zithromax and 2 glasses of wine [/url]

  4. Bennyhab dice

    [url=http://prednisone0l1.com]http://www.prednisone0l1.com[/url]
    [url=http://cialis0z.com]pictures of calis water front walkway cialis maine [/url]
    [url=http://zithromax0l1.com]cheap zithromax[/url]
    [url=http://sildenafild9z.com]sildenafil generic shoprite [/url]

  5. Douglasdog dice

    [url=http://lisinopril0l1.com]http://www.lisinopril0l1.com[/url]
    [url=http://allopurinol0l1.com]allopurinol structure [/url]

  6. Douglasdog dice

    [url=http://cialisa1c.com]generic cialis[/url]
    [url=http://tadalafild9z.com]modula tadalafil reviews [/url]

  7. Charlesgop dice

    [url=http://prozac0l1.com]cheap prozac[/url]

  8. Charlesgop dice

    [url=http://lisinopril0l1.com]effects of missing lisinopril dose [/url]

  9. Charlesgop dice

    [url=http://vardenafil0l1.com]vardenafil generic [/url]

  10. Charlesgop dice

    [url=http://albuterol0l1.com]albuterol manufactur [/url]

  11. Douglasdog dice

    [url=http://allopurinol0l1.com]cheap allopurinol[/url]
    [url=http://zithromax0l1.com]indications for zithromax [/url]

  12. Bennyhab dice

    [url=http://cialis0z.com]buy cialis[/url]
    [url=http://metformin0l1.com]what is the maximum amount of metformin can u take [/url]
    [url=http://cialisa1c.com]cialis[/url]
    [url=http://viagrad9z.com]dad daughterr and viagra [/url]

  13. Douglasdog dice

    [url=http://sildenafila1c.com]http://www.sildenafila1c.com[/url]
    [url=http://allopurinol0l1.com]will allopurinol cause impotence [/url]

  14. Charlesgop dice

    [url=http://sildenafil0l1.com]sildenafil acs pharmacy [/url]

  15. Bennyhab dice

    [url=http://viagrad9z.com]www.viagrad9z.com[/url]
    [url=http://prednisolone0l1.com]is 15 mg of prednisone a high dose [/url]
    [url=http://cialis0z.com]generic cialis[/url]
    [url=http://cialis0l1.com]average price of 20 mg cialis [/url]

  16. Douglasdog dice

    [url=http://cialisa1c.com]generic cialis[/url]
    [url=http://cialisa1c.com]canada generic cialis cheap no prescription [/url]

  17. Charlesgop dice

    [url=http://kamagra0l1.com]www.kamagra0l1.com[/url]

  18. Douglasdog dice

    [url=http://prozac0l1.com]generic prozac[/url]
    [url=http://prednisolone0l1.com]prednisolone for cats 5 mg cause kidney disease [/url]

  19. Douglasdog dice

    [url=http://viagrav3u.com]generic viagra[/url]
    [url=http://sildenafila1c.com]sildenafil buying [/url]

  20. Bennyhab dice

    [url=http://sildenafild9z.com]www.sildenafild9z.com[/url]
    [url=http://viagrad9z.com]viagra for sale in wichita [/url]
    [url=http://tadalafila1c.com]cheap tadalafil[/url]
    [url=http://prednisone0l1.com]prednisone eye swelling [/url]

  21. Brettlob dice

    [url=http://viagrav3u.com]buy viagra[/url]
    [url=http://viagrav3u.com]teen daughter gets step dad to take a viagra & cum down her throat [/url]
    [url=http://sildenafild9z.com]generic sildenafil[/url]
    [url=http://sildenafila1c.com]generic pills [/url]
    [url=http://cialis0z.com]http://www.cialis0z.com[/url]
    [url=http://viagrav3u.com]best cheap viagra pharmacies [/url]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.